Skip to main content

La protagonista: Carla Bellavia, da 11 anni HR Director in Groupama Assicurazioni.

L’azienda: Groupama Assicurazioni, gruppo assicurativo e bancario internazionale, in Italia ha 800 dipendenti e più di 1.000 agenti.

La best practice: Analisi di clima e formazione per migliorare l’engagement dei dipendenti.

Dall'analisi di clima è emerso un tema di engagement: cosa avete fatto?

«Prima cosa: non abbiamo voluto correre, ma capire. Ci siamo rivolti all’Università La Sapienza che ha fatto una ricerca costruendo un questionario per mappare quali fossero tematiche valoriali alla base dell’ingaggio dei dipendenti. Così è nato il progetto Envolve: ingaggiare, coinvolgere e crescere come persone e come azienda».

Cos'è emerso?

«I nostri dipendenti erano guidati da valori e necessità come la benevolenza, ovvero la capacità di creare e coltivare sul lavoro buone relazioni, caratterizzate dalla disponibilità all’aiuto reciproco, la sicurezza e sostenibilità del posto di lavoro, l’attenzione all’equità e alle pari opportunità. Abbiamo analizzato questi valori rispetto a quelli aziendali e portato avanti workshop per comprendere meglio cosa non funzionava appieno».

Da qui come avete proseguito?

«Abbiamo identificato comportamenti manageriali da mettere alla base di un nuovo modello di leadership, che di fatto è risultato simile a quello della wise leadership, che intende il leader come capace di guidare le persone nella complessità. E abbiamo erogato un percorso di formazione a tutti i manager, per dare loro le competenze necessarie per diventare un punto di riferimento, di sicurezza quindi, per i team.».

Che risultati avete ottenuto?

«I risultati della nuova survey condotta pochi mesi fa, sono stati straordinari: “Sono aggiornato dal mio manager sui cambiamenti in azienda” aumenta di 14 punti arrivando al 79%, “Mi sento agente dei cambiamenti in corso” di 13 toccando il 60%, “Le buone prassi vengono condivise all’interno del gruppo” di 18 raggiungendo il 64%».