Skip to main content

«Le persone vogliono un lavoro con un purpose. Vogliono un lavoro in cui potersi sviluppare. Non vogliono solo un capo, vogliono un coach. Vogliono conversazioni continue, vogliono un’azienda che sfrutti i loro punti di forza. E vogliono anche un posto di lavoro che migliori la loro vita».

Jim Harter, Chief Scientist of Workplace Management and Wellbeing, Gallup

Come può un’azienda migliorare la vita dei suoi dipendenti? Questa la domanda che dovrebbero farsi oggi tutti gli HR. C’è una sola risposta: prendendosi cura del benessere delle proprie persone.

Che non vuol dire soltanto stanziare del budget per il welfare aziendale, ma mettere in campo delle attività che aiutino la persona a fiorire (gli inglesi usano la parola flourishing) come persone e professionisti, coltivando questi 5 aspetti:

  • Mental & Physical Wellbeing
  • Career Wellbeing
  • Social Wellbeing
  • Financial Wellbeing
  • Community Wellbeing

Conosciamo le iniziative di aziende come Google, Facebook e Netflix ma non sappiamo cosa stanno facendo concretamente le aziende in Italia per il benessere delle loro persone.

Per questo noi di RADICAL HR insieme a PHYD abbiamo deciso di fare una ricerca sullo stato del Corporate Wellbeing nelle imprese italiane.