Skip to main content

Molto spesso creiamo e pubblichiamo annunci di lavoro, chiedendo al lettore effort, impegno e entusiasmo, ma troppo spesso ci dimentichiamo di darne in cambio.

Ma perché ci serve l’employer branding?

Nel marketing, i professionisti sono abituati a ragionare ad imbuto. Proprio come un recruiter. Iniziano la selezione in 100, poi passano al colloquio i primi 20, vanno allo step successivo in 5…e così via finché non abbiamo un candidato che “fitta” perfettamente con il nostro abito aziendale.

Come pensi che vedano la tua azienda i candidati? Beh, proprio come li vedi tu: a forma di imbuto. Cercano un lavoro e selezionano 50 aziende in cui vorrebbero lavorare, applicano in 30…e la logica ormai l’avete capita.

Ogni aspetto, sfaccettatura, storia che raccontiamo della nostra azienda allarga la bocca dell’imbuto, e fa traghettare papabili candidati dalla fase di awareness (la conoscenza dell’azienda) alla fase di activation (la fase in cui i candidati applicano per la tua azienda).

Ma ora la domanda più importante è: come misurare le azioni di employer branding?

Desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime iniziative?

Vuoi più informazioni? Lascia i tuoi dati e ti contatteremo

Candidate journey mapping!

Sai quanti candidati visualizzano la pagina con i tuoi job post e si candidano?

Sai quanti non lo fanno?

Sai perché non lo fanno?

Ecco uno strumento che fa al caso tuo per prendere il controllo del Candidate Journey: Hotjar. Ti permette di conoscere a fondo il comportamento degli utenti su una determinata pagina del tuo sito o su più pagine: registra tutte le sessioni degli utenti, ti permette di conoscere quanti utenti perdi nello scrolling all’interno di una pagina e di conoscere quante persone cliccano su quel bottone, o su quella call to action.

Per concludere, non esistono certo formule magiche, ma esistono degli strumenti che ci permettono di fare magie 😉

Valeria Cossalter

Seguendo la mia passione per Innovation e disruptive strategy mi occupo di strumenti per la crescita, investimenti online e canali digitali.