Skip to main content

La protagonista: Gioia Ferrario, da circa due anni Chief HR Officer in Deloitte.

L’azienda: Deloitte, una delle quattro Big4 dell’audit e della consulenza.

La best practice: Costruzione di un piano articolato di retention.

Il mercato del lavoro post Covid sembra impazzito: la battaglia dei talenti tocca tanto la parte di attraction quanto quella di retention.

«Stiamo vedendo esattamente questo, e credo che la vera sfida sia la retention: serve poco assumere le persone, se poi queste non rimangono a lungo causando un’enorme perdita in termini di know how».

Per voi la retention è diventata una sfida da vincere.

«Abbiamo iniziato a lavorare per identificare leve che reputiamo fondamentali per trattenere le nostre persone, alimentando il senso di appartenenza all’azienda. E abbiamo costruito un metodo che sta funzionando: è l’approccio al total reward e all’HR Data driven».

Cosa intendi con total reward? Non bastano più retribuzione e premi?

«Le generazioni più giovani non guardano solo retribuzione e bonus, ma anche molti altri aspetti che vanno a toccare altri ambiti, per questo nel nostro total reward entrano anche welfare, wellbeing e recognition. Tutto continuando ad ascoltare le persone e costruendo un total reward flessibile, in base alle esigenze che nascono».

Che progetti avete avviato?

«Ti faccio un esempio: noi diamo convenzioni e assicurazioni che tipicamente nessuno usa, perché non è chiaro cosa siano e spesso ci si dimentica di averle. Stiamo sviluppando la piattaforma Deloitte Care che, sulla base di AI e analisi del tuo profilo, ti suggerisce cosa puoi utilizzare».

Una sorta di assistente intelligente.

«Sì, che rafforza il legame, perché quando l’azienda ti aiuta il senso di appartenenza cresce. Un altro progetto è sulla recognition: quando completi un progetto con successo, ti mandiamo una mail di complimenti, ti proponiamo di presentarlo internamente o anche di scrivere un articolo per un giornale o altre forme di riconoscimento per premiare i contributi straordinari dei nostri team di lavoro»

Il Total Reward include anche auto aziendale e altri benefit?

«Stiamo andando oltre anche qui: l’auto è un benefit tipico nel nostro settore, noi stiamo lavorando per poterti dire che se non la vuoi – perché specie i più giovani sono molto attenti ai temi del climate change – puoi avere un mezzo green o usare quel budget per noleggiare un’auto solo quando magari ti serve per il weekend».